Team Eindhoven solar car on the move

Una centrale elettrica su ruote

Stella Era: il team quattro volte campione del mondo stabilisce nuovi limiti per il trasporto solare
Pannelli Maxeon
Pionieri del solare

Ti trovi in un remoto tratto di autostrada e stai lottando contro il tempo.

Un forte vento contrario sferza il parabrezza della tua auto a energia solare, mentre lotti per tenere saldo il volante. Il bagliore del pomeriggio è accecante. La batteria si sta esaurendo. E sei ancora a 120 chilometri dal traguardo. 

Stringi i denti. Sai che puoi farcela – devi farcela. Non solo per te stesso, ma per tutti i tuoi compagni di squadra. Per i tuoi istruttori. Per la tua famiglia. 

E per il futuro della mobilità.

L'auto del team Eindhoven in movimento

La Stella Era ha mantenuto una media di più di 136 km/h nel clima rovente del deserto australiano.

Pronti per la sfida

Ogni due anni, studenti universitari provenienti da 24 paesi di tutto il mondo partecipano a una gara automobilistica tanto impegnativa quanto prestigiosa: la Bridgestone World Solar Challenge. Ciascun veicolo solare viene disegnato, progettato e assemblato a mano per essere poi guidato per 3.000 chilometri attraverso uno dei territori più ardui di tutto il mondo – e alimentato principalmente dal sole1Durante la corsa, i team possono ricaricare i veicoli due volte. Ma la Stella Era ha generato circa 46 kWh di energia solare nel corso della gara.

A ottobre 2019 hanno partecipato 53 team con veicoli solari, stabilendo così un nuovo record e tutti con un unico obiettivo in mente: accelerare la transizione verso un futuro all'insegna dell'energia pulita.

Non si tratta solo di un nuovo veicolo solare, ma anche di una nuova era: un'era in cui le auto non consumano energia ma la producono.
Carijn Mulder, team manager di Solar Team Eindhoven

È stato questo l'obiettivo distintivo della 15ª competizione dalla regione del Top End ad Adelaide, che ha visto l'impressionate vittoria nella Cruiser Class degli studenti di ingegneria del Politecnico di Eindhoven nei Paesi Bassi. Il Solar Team Eindhoven ha conquistato il primo premio per quattro volte di fila – il che li rende gli unici vincitori della Cruiser Class sin dall'anno della sua creazione, nel 2013. E SunPower è orgogliosa di aver fornito la tecnologia fotovoltaica che ha alimentato ogni chilometro percorso.

Il Team Eindhoven al traguardo

Il Solar Team Eindhoven festeggia la quarta vittoria nella Cruiser Cup. 

Alimentata energia pulita

Fin dal 2013 il Solar Team Eindhoven ha continuato a sviluppare il potenziale dell'energia solare realizzando veicoli "a energia positiva", poiché la loro batteria si ricarica mentre sono in movimento. Con il veicolo solare a quattro posti del 2019, la Stella Era, hanno rinnovato ancora una volta il loro impegno verso l'energia pulita, attraverso l'integrazione di varie soluzioni innovative – ognuna delle quali è stata presentata per la prima volta nella Bridgestone World Solar Challenge.

La fonte dell'incredibile produzione di energia della Stella Era sono le celle fotovoltaiche SunPower® Maxeon®. Anno dopo anno il Team Solar Eindhoven continua ad affidarsi alla tecnologia SunPower, perché sanno che le nostre celle Maxeon forniscono il 30% di energia in più nello stesso spazio in 25 anni rispetto ai pannelli convenzionali.2Pannello SunPower da 400 W, con efficienza del 22,6%, rispetto a un pannello convenzionale su campi di pari dimensioni (mono PERC 310 W, efficienza del 19%, circa 1,64 m²).. E non sono certo gli unici: privati e aziende di tutto il mondo scelgono quella stessa tecnologia Maxeon, per via della sua efficienza insuperata.3In base all'analisi delle schede tecniche pubblicate sui siti web dei 20 principali produttori secondo IHS, dati aggiornati a maggio 2019..

I migliori tra questi veicoli solari possono percorrere fino a 1.200 chilometri senza dover ricaricare le batterie tramite la rete elettrica – una distanza superiore alla maggior parte dei veicoli elettrici oggi disponibili sul mercato.
Chris Selwood, direttore dell'evento

Un'auto che segue il sole

Una delle funzionalità più impressionanti della Stella Era è il cosiddetto "spostamento autonomo". Rilevando l'intensità della luce del sole in un parcheggio, l'auto è in grado di riparcheggiarsi autonomamente in un posteggio più illuminato. Questa funzione di parcheggio intelligente si basa sulle previsioni meteorologiche, sugli eventi programmati nel calendario del guidatore e sulle sue preferenze. 

È un'idea semplicemente geniale: un'auto che segue il sole. E anche in assenza di una luce solare intensa, l'elevata sensibilità della tecnologia SunPower permette di massimizzare la produzione di energia. Le celle fotovoltaiche SunPower Maxeon sono progettate per essere altamente ricettive alla luce blu della mattina presto e a condizioni nuvolose, nonché alla luce rossa della sera. Iniziando prima a produrre energia e continuando più a lungo, la tecnologia SunPower garantisce a Stella Era – e ai proprietari i case di tutto il mondo –un'ulteriore vantaggio.

Una pausa durante la gara

Una rara occasione di fermarsi e riflettere sulla capacità del sole di trasformare la vita delle persone.

 

Veduta aerea del Team Eindhoven e del veicolo solare

 

Siete pronti a sfruttare tutti il potenziale del solare?

Compila il modulo o chiamaci al numero verde 800 795 730.
Address

Inviando i tuoi dati a SunPower, dichiari di accettare le Condizioni di utilizzo e L'Informativa sulla Privacy di SunPower.