solar panel installers carrying a solar panel

Ecco perché la Green Economy sta trainando la nostra economia

Se quindici anni fa avessero chiesto a chiunque di noi di fare una previsione sul futuro delle energie rinnovabili e su loro peso nell’economia energetica mondiale, difficilmente ci saremmo concessi tanto ottimismo da sperare in una rivoluzione come quella che stiamo vivendo.
Azienda
Installare un impianto

tre persone in cerca di un contrattoSe quindici anni fa avessero chiesto a chiunque di noi di fare una previsione sul futuro delle energie rinnovabili e su loro peso nell'economia energetica mondiale, difficilmente ci saremmo concessi tanto ottimismo da sperare in una rivoluzione come quella che stiamo vivendo.

Eppure, in pochi anni abbiamo visto confermare – dati alla mano – l'ipotesi secondo cui la green economy non fa bene solamente all'ambiente, ma anche al fatturato e soprattutto all'occupazione. Solo un numero: nel 2016 gli investimenti nelle fonti di energia rinnovabili nel mondo sono stati circa il doppio di quelli per le fonti fossili.

Possiamo dire senza dubbio che la virata verso le rinnovabili ha contribuito a trainare il nostro paese fuori dalla crisi, rappresentando un settore fra i più resilienti degli ultimi anni. Lo evidenzia l'ultimo rapporto GreenItaly 2017, condotto dalla Fondazione Symbola e Unioncamere, in collaborazione con il Conai e con il contributo di Ecopneus: il 27% dell'intera imprenditoria extra-agricola con dipendenti (355 mila imprese) ha investito nel periodo 2011-2016, o prevede di farlo entro la fine del 2017, in prodotti e tecnologie green, per ridurre l'impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. E se consideriamo l'industria in senso stretto, ad averlo fatto è addirittura un'impresa su 3.

I benefici per l'ambiente

Un primo risultato è che l'Italia ha ridotto sensibilmente le emissioni di gas serra, fra cui la CO2, e nel 2014, con 101 tonnellate di CO2 equivalente emesse, siamo risultati i secondi in Europa dopo la Francia (dove non dimentichiamo che molta dell'energia è prodotta dal nucleare). L'ambiente ringrazia anche per la ridotta produzione di rifiuti. In questo l'Italia è ai primi posti in Europa per efficienza con 41,7 tonnellate di rifiuti per ogni milione di euro prodotto (3 in meno del 2008). Per fare un paragone, la Germania tocca quota 65,5 tonnellate per euro prodotto.

Le imprese green guadagnano di più e aumentano i posti di lavoro

un installatore di pannelli solariA ringraziare non è solo l'ambiente, ma anche l'economia. Solo in Italia, tra 2015 e 2016, il 58% delle imprese del "green business" ha visto aumentare il proprio fatturato, contro il 53% delle altre aziende italiane. Non è un caso se l'Agenzia Internazionale dell'Energia (IEA) stima che nei prossimi cinque anni si costruiranno centrali elettriche da rinnovabili per un milione di megawatt.

È inevitabile che questo trend così positivo si sia tradotto in opportunità lavorative per ingegneri energetici, agricoltori biologici, esperti di acquisti verdi, tecnici meccatronici, installatori di impianti termici a basso impatto, e via dicendo. In Italia, gli occupati nell'ambito dei green jobs sono quasi 3 milioni, ovvero il 13% del totale dei lavoratori. E non solo: queste persone beneficiano in media di una maggiore stabilità contrattuale: nel 46% dei casi di tratta di contratti a tempo indeterminato, situazione che negli altri settori tocca solo il 30% degli occupati.

Secondo le stime, nel 2017 le assunzioni stimate sono state quasi 320 mila, ed è bene ricordare che nell'area aziendale della progettazione e della ricerca e sviluppo i green jobs rappresentano ben il 60% delle esigenze espresse dalle imprese.

La chiave della crescita è puntare su ricerca e sviluppo

vista verso l'alto di un grattacielo

Uno dei motivi principali di questa resilienza dell'economia green è senza dubbio il fatto che le aziende che vi operano investono di più in ricerca e sviluppo. Secondo il rapporto sopra citato le imprese industriali del settore green che investiranno quest'anno in ricerca e sviluppo saranno il 27%, contro il 18% medio del resto delle imprese italiane.

Noi di SunPower crediamo nell'importanza di investire continuamente nella ricerca da oltre tre decenni, e se trent'anni fa, quando abbiamo deciso di puntare sull'energia solare quando tutto era ancora da costruire, eravamo considerati dei pionieri, quasi dei visionari, oggi possiamo dire di aver avuto ragione, e di aver contribuito, insieme agli oltre 500.000 clienti che ci hanno scelto fino a oggi, a questa rivoluzione.

E tu, sei pronto per far parte delle centinaia di aziende che hanno scelto SunPower per la realizzazione dei loro impianti fotovoltaici?

Abbiamo soluzioni adatte alle imprese, dalle più piccole alle grandi realtà industriali, e alla tua famiglia. Contattaci per una consulenza gratuita e senza impegno al numero verde: 800 795 730.

Fonte: Rapporto Greenitaly 2017

Ricevi i nuovi articoli del blog

Iscriviti per ricevere i nuovi articili del blog via e-mail.
Iscrivimi